lunedì 11 marzo 2013

Mozzarella in carrozza

Buona sera,
ieri ho preparato insieme a mio figlio la mozzarella in carrozza, una tipica bontà della tradizione partenopea, ormai preparata ovunque.
Vi spiego come l' ho realizzata, secondo la ricetta della bisnonna, una napoletana verace.


Come vedete, ho arricchito il piatto con i calzoni fritti ripieni.
La ricetta che mi è stata tramandata oralmente è sprovvista del dosaggio degli ingredienti.
Basta tagliare alcune fette di mozzarella, meglio se del giorno prima, per dare il tempo di perdere parte del siero che inumiderebbe la pietanza.
 Tagliare anche alcune fette di pane, preferibilmente casareccio, del giorno prima. Si bagnano leggermente in poca acqua, poi si infarinano da ambedue i lati. Intanto infarinare anche le fette di mozzarella
Immergere il pane nell' uovo sbattuto con un pizzico di sale e  friggere in olio di arachide caldo.
Prima di girare le fette di pane, immergere la mozzarella nell' uovo.
Appena girate le fette di pane nell' olio caldo, poggiare le fette di mozzarella sul lato già fritto del pane. Coprire con un' altra fetta, a mò di panino, girare delicatamente per far leggermente ammorbidire la mozzarella .
Sistemare la mozzarella in carrozza su carta assorbemte, poi servire.
A me piace tantissimo, ieri ho fatto uno strappo alla dieta e ne ho mangiato una.
Prima di salutarvi devo dire che il mio computer ha qualche problemino, per cui devo aspettare il rientro di mio marito per poter usare il suo, ma spesso per la stanchezza crollo.



Grazie
Buona serata
Gabriella

17 commenti:

  1. Grazie per la ricetta. E' in assoluto uno dei miei piatti preferiti!!! Ma, scusa l'ignoranza, pensavo fosse una ricetta romana... Non si finisce mai d'imparare! Ciao!

    RispondiElimina
  2. Che bontà, è una meraviglia!!!! Questo piatto è troppo invitante!!! Bravissima Gabriella!
    Baci
    Yle

    RispondiElimina
  3. Ho appena terminato la cena ma gusterei volentieri le tue prelibatezze.
    un abbraccio

    RispondiElimina
  4. Ne ho sempre sentito parlare ma non conoscevo la ricetta....da provare! Buona serata :)

    RispondiElimina
  5. Questa si che è una bontà...
    copia - incolla - stampa e via in cucina a prepararla....
    Grazie mille è una vera chicca

    RispondiElimina
  6. Ciao Gabriella!
    Buonissima ma...per ora sono a dieta!!

    RispondiElimina
  7. E' una ricetta che piace sempre a tutti ed è l'ideale se unita ad una bella insalatona mista!!!
    Tante serene e gioiose giornate a tutti
    nonnAnna

    RispondiElimina
  8. BUONISSIMEEEEE. ..... NE MANGEREI QUANTITA' INFINITA MA AIME' ANCHE IO STO A DIETA HIIHIHI! !!!!!!
    CIAO
    NUNZIA

    RispondiElimina
  9. Grazie per la ricetta :))
    Non ne ho mai fatte, ma credo che sicuramente presto le provero', devono essere una vera leccornia!
    Sonia

    RispondiElimina
  10. Bellissime e invitanti brava!!
    Buona giornata !!

    RispondiElimina
  11. TI INVITIAMO AD ISCRIVERTI AI NOSTRI CONTEST!
    speriamo tu faccia parte della nostra grande famiglia!
    La famiglia di Cà Versa

    RispondiElimina
  12. Gabriella... se aggiungi un posto a tavola... mi prenoto!
    Alla faccia delle diete. I partenopei non sanno cosa sia una dieta, vero?
    Un abbraccio, JhOBbyes

    RispondiElimina
  13. Ricetta buonissima. Buona serata, Ely.

    RispondiElimina
  14. Che buona, mi ricorda le domeniche casalinghe. Baci, Laura

    RispondiElimina
  15. wah enaknya
    http://www.fianetmu.com

    RispondiElimina