martedì 25 febbraio 2020

Portaocchiali crochet

Buon martedì grasso,
Insieme alla preparazione dei cibi tradizionali carnevaleschi, mi sono dedicata ad un progetto creativo crochet. Mi piace usare questa parola francese perché in napoletano la si usa in quanto prestito della lingua francese durante la dominazione a Napoli .


Et voilà  ... l' esigenza è nata dopo aver acquistato un paio di occhiali su una bancarella. Con filo arancio ho avviato 18 catenelle, lavorate sui due lati a punto basso e proseguito in tondo per 35 giri. Sul retro iniziato a realizzare la patella con alcune diminuzioni.


Un oggetto semplice, con bottone e targhetta in legno, come piaceva a me.
Mi mette allegria ... e ne ho tanto bisogno.

Baci
Gabriella 

domenica 16 febbraio 2020

Mezzi guanti ai ferri

Buona domenica,
ho realizzato anche il progetto dei mezzi guanti a completo per il cappello di mia figlia.


Eccoli, caldi e belli, indossati da me per la foto perché la modella era impegnata.
Li ho eseguiti in breve tempo.


Ho lavorato a punto coste 20 maglie, poi ho proseguito a maglia rasata per 33 giri, ho completato con 7 giri di punto coste e ho cucito lasciando un ' apertura per il pollice. Mia figlia li indossa quasi tutti i giorni.
Ora le ho promesso un baktus ... lei mi ha preso in parola.

Buona settimana 
Gabriella 

martedì 4 febbraio 2020

Spille - fermagli in pannolenci

Buona sera,
ogni stagione permette di indossare una spilla o un fermacapelli, mi piacciono tanto, in particolare le spille, eleganti e complementari di ogni tipo di abbigliamento, da quello sportivo a quello elegante.
La mia prima spilla importante, preziosa, me la regalò la nonna paterna ai diciotto anni, lei sì che era esperta di stile !


Queste realizzate da me sono in pannolenci con bottoni e perle in legno. Semplici, ma minuziose nella lavorazione. Ho scelto di renderle adatte anche come fermacapelli. Sono molto vanitosa e ogni accessorio che esprima femminilità mi interessa.


Penso di utilizzarle anche come abbellimento per le sciarpe che tanto utilizzo. Per me ne terrò un paio, le altre ... vedremo ....

Buona creatività
Gabriella

sabato 25 gennaio 2020

Anelli crochet

Buona sera,
finalmente riesco a dedicarmi ai progetti creativi dopo un periodo di impegni lavorativi e uno scorso fine settimana dedicato ai preparativi della festa di compleanno di mia figlia.
Nonostante indossi spesso i guanti per il freddo, ho pensato all' estate e agli anelli all ' uncinetto da sfoggiare, così,  ho ripreso tre basi argentate che avevo comprato tempo addietro e voilà ...



Colori forti, pochi giri in maglia bassa, perline rigorosamente recuperate da collanine conservate, un goccio di colla a caldo per fissare alla base. Mi piacciono molto, in verità non aspetterò fino alla calda stagione, appena possibile li indosserò.


Chi ha detto che questi sono esclusivamente colori estivi ? I tramonti invernali non hanno forse queste sfumature ?

Un forte abbraccio
Gabriella 

domenica 12 gennaio 2020

Cappello di lana ai ferri

Buona domenica,
il primo mese dell ' anno è solitamente freddo, io che esco molto presto al mattino, sono solita indossare un cappello. Ne ho progettato uno ai ferri anche per mia figlia.



Lavorato a maglia rasata, ho alternato i forellini su due file per far passare i nastrini di raso. Un fiocco laterale con un charm completano il modello in lana melange.



A me piace molto, anche a mia figlia. A voi ? Spero di si.
Auguro a tutti una settimana soddisfacente e tanto creativa.
A presto
Gabriella 

lunedì 6 gennaio 2020

Decorazione dell' Epifania con découpage


Serena Epifania,
ho dedicato un progetto creativo alla Befana, ritornando ad una delle mie prime passioni creative : il découpage. Rilassante e signorile, sicuramente una delle tecniche che preferisco.



Ho usato le immagini dei volantini pubblicitari dei supermercati  vicino casa. Ho composto la scena mentalmente e poi via ... con forbici e colla ....



Uno strato finale di Vinavil l' ho distribuito anche su tutta la superficie, per fissare e uniformare l' insieme. La regola esige una passata di lacca trasparente finale. Protegge e rende più lucido l' oggetto. Questa volta mi sono fermata alla colla. Per esperienza so che le decorazioni natalizie non si usurano quanto quelle giornaliere, penso al porta gioie che ho sul comò, abbondantemente ripassato con vernice finale. Ho da quasi vent'anni anni decorazioni ultimate con la colla e sono ancora brillanti.
Raccontatemi la vostra esperienza in merito , mi arricchita'.

Buon 2020
Gabriella 

mercoledì 25 dicembre 2019

Mangiatoia di Gesù Bambino artigianale

Buon Natale a tutti,
il Divino Bambino nasce per portare la luce nel mondo. Come ogni anno a mezzanotte lo colloco nella grotta del presepe, con Giuseppe e Maria.


Il mio Bambinello in terracotta è stato comprato a San Gregorio Armeno, a Napoli la strada dei presepi per eccellenza. Già questo è un segno di attenzione verso il presepe tradizionale.


Alcuni dettagli parlano di me, la copertina ai ferri e la mangiatoia creata con gli stecchi di gelato.
Amo il lavoro ai ferri da quando ero bambina e osservavo il salotto creativo di nonna, mamma e zie che sferruzzavano per preparare i maglioni natalizi ... eravamo parecchi nipoti, ma la sera del 24 tutti pronti con la nuova e calda maglia.


Non essendo esperta di struttura di mangiatoie, ho ricercato molto, soprattutto tra i quadri di Natività, per farmi l' idea per realizzare il mio piccolo esemplare. Ecco il risultato, stecchi sagomati, incollati tra loro e alla fine passati con una pennellata di marrone.
Sulla paglia rosso e bello ho veduto il Bambinello ... iniziava una poesia che insegnai ai bambini della mia prima 1 classe, un' esperienza che un' insegnante non dimentica più ...

AUGURONI
Gabriella