mercoledì 9 maggio 2012

Festa della mamma : portagioie con stecche di gelato

Salve a tutti,
dopo quasi due mesi di riposo forzato ho accettato una supplenza fino a sabato. E' poco, ma i tempi sono durissimi ed io ho maturato solo 6 punti rispetto ai 12 previsti. Sono molto delusa da tutta questa impossibilità di garantire un diritto umano quale il lavoro.
Vi mostro un lavoretto classico per la festa della mamma, sicuramente molte di voi lo conosceranno :



Il portagioie con le stecche di gelato.
In verità queste stecche si acquistano nei negozi per bricolage, sarebbe arduo per le insegnanti possedere tanti ghiaccioli.
Feci realizzare il lavoretto parecchi anni fa ad una quinta elementare.
Mi auguro che le immagini seguenti siano chiare da sostituire le spiegazioni, in caso contrario sarò a disposizione per ogni chiarimento.









La base del portagioie è formata dallo stesso numero di stecche del coperchio : 10.
Si realizza in poco tempo, è proponibile all' ultimo momento.
Vi saluto e vado a riposare, domani devo uscire presto.


Grazie
Buona notte
Gabriella

21 commenti:

  1. Ma è bellissimo! Non lo conoscevo. Buona idea per riciclare.

    RispondiElimina
  2. Ciao Gabriella! Anch'io non lo conoscevo: è una bellissima idea!
    Carmen

    RispondiElimina
  3. Bellissimo una bella idea ciao Giuliana

    RispondiElimina
  4. Non lo conoscevo è stupendo sei bravissima uff a trovarle i stecchi così!!
    bravissima buona giornata baci!

    RispondiElimina
  5. Un bellissimo lavoro e un delicato pensiero

    RispondiElimina
  6. Un lavoro perfetto! In bocca al lupo per il lavoro, sono tempi duri, anche mio marito è fermo....speriamo bene...

    RispondiElimina
  7. Ciao, non l'avevo mai notato, è un'idea carina ed economica (almeno credo, non si sa mai di questi tempi).
    Daniela

    RispondiElimina
  8. ma che idea originalissima. Brava :o)))

    RispondiElimina
  9. Grazie x l' idea, pensa che ho una scatola piena di bastoncini che mia figlia ha avuto come regalo x Natale da due anziane zie di mio marito...un regalo che era diventato una barzelletta tra i parenti :-P

    RispondiElimina
  10. Ma che bella idea!!!! bravissima mi piace molto.
    Un bacio
    Elsa

    RispondiElimina
  11. Davvero grazioso, semplice, realizzabile anche da parte di bambini. Si fanno tanti piccoli oggetti con le stecche per il gelato....questo è davvero bello. Il problema è dove reperire le stecche.....senza mangiare tonnellate di ghiaccioli, :0))

    RispondiElimina
  12. Ricordo ancora quella che regalai alla mia mamma quando andavo alle elementari. Un bellissimo lavoretto da far fare ai piccini.

    RispondiElimina
  13. Ciao Gabriella, per prima cosa complimenti per il portagioie, davvero bellissimo..un'idea molto originale; in secondo luogo ti faccio un grande in bocca al lupo...anch'io quest'anno (il primo dopo la laurea) non ho ricevuto alcuna supplenza...la speranza è l'ultima a morire...incrociamo le dita :)
    Baci
    Yle

    RispondiElimina
  14. che ricordi le stecche dei gelati! alla elementari ho fatto un sacco di lavoretti così!
    Baci Baci

    RispondiElimina
  15. è davvero bellissimo!!! anni fa creai un portapenne con le stecche la difficoltà è stata farle dipingere, non avevo mai pensato tenerle neutre!!! ottimo lavoro

    RispondiElimina
  16. Che carina come idea! Non ci avevo mai pensato, non si finisce mai d'imparare ;)) Un abbraccio
    Sonia

    RispondiElimina
  17. Ciao,
    è bellissimo, mi piace proprio!

    Buona domenica,
    Sara

    RispondiElimina
  18. E' un periodo davvero difficile questo Gabriella, hai ragione. Ti auguro che ti chiamino al più presto.
    Un forte abbraccio e complimentissimi, è proprio carino questo portagioie. Proverò a farlo.
    Una domanda, hai usato la colla a caldo?
    Auguroni per tutto anche per la festa della mamma.
    Sabrina

    RispondiElimina
  19. Ciao,il portagioie fatto con le stecche sarà pure un classico lavoretto ma è sempre carinissimo!Idea da copiare:-)
    Ti capisco,le difficoltà lavorative sono ormai all'ordine del giorno ma non ci si deve scoraggiare mai!In bocca al lupo e baci!Chicca

    RispondiElimina
  20. Grazie per le informazioni sulla colla.
    Aspetto il tuo indirizzo per lo swap.
    un bacio

    RispondiElimina
  21. Ciao Gabriella,
    Grazie per l'idea! Mi metterò col mio piccolino, ci divertiremo sicuramente un sacco!
    In bocca al lupo per il lavoro: ne parlo spesso con le insegnanti che conosco... Volevo scrivere anche a Fazio per il programma "Quello che non ho" ma la lista dei diritti minimi che lo Stato dovrebbe garantirci e che purtroppo non abbiamo più sarebbe troppo lunga!
    Un bacio e un abbraccio forte,
    ClaraBelle

    RispondiElimina